mercoledì 29 dicembre 2010

Vanessa-Mae plays Bach's Partita in E


Vanessa-Mae plays one of Bach's most famous compositions: Partita in E for solo violin.

4 commenti:

Francy274 ha detto...

Sai cosa ho fatto? Ho ascoltato entrambe le esecuzioni a spezzoni, prima uno e poi l'altra fino alla fine e...
Nathan Milstein è indubbiamente più bravo ma.. a me piace di più Vanessa Mae per quel brio di vitalità che sa dare a brani così impegnativi.
Non volermente... ;))

Luigi Morsello ha detto...

NO, FIGURIAMOCI, PERCHE' DOVREI VOLERTENE! INOLTRE, IL TUO COMMENTO ERA ABBASTANZA SCONTATO.NATURALMENTE, IO SONO DI PARERE OPPOSTO. SIA PER TECNICA CHE PER INTERPRETAZIONE FRA I DUE C'E' UN ABISSO, MA IO NON SOLO HO UN ORECCHIO MUSICALE MA ANCHE AFFINATO DA ALMENO 60ANNI DI AMORE PER LA MUSICA CLASSICA. IL VIOLINO POI FU IL MIO PRIMO AMORE E TU SAI CHE IL PRIMO AMORE NON SI SCORDA MAI! SONO SODDISFATTO CHE TU HAI USATO IL METODO DI COMPARARE LE DUE ESECUZIONI. A TAL PROPOSITO SUGGERISCO DI ASCOLTARE LO STESSO BRANO NELLE SUPERBE ESECUZIONI DI SALVATORE ACCARDO E UTO UGHI (VIVENTI).

Francy274 ha detto...

E va bbèèèè... se mi parli di Uto Ughi... mi arrendo :)))

Luigi Morsello ha detto...

:-) MA ANCHE SALVATORE ACCARDO ... NAPOLETANO ... MAGARI MENO AFFASCINANTE COME UOMO MA QUANTO A TECNICA FRA I VIVENTI E' IMBATTIBILE!